Pubblicato il 3 marzo 2015

‘A casa di Lucio’, a tre anni dalla scomparsa la casa apre al pubblico

'A casa di Lucio', a tre anni dalla scomparsa la casa apre al pubblico

Il primo marzo del 2012 moriva il grande cantautore Lucio Dalla. A tre anni dalla scomparsa la sua residenza in via D’Azeglio 15 a Bologna, apre a tutti per una tre giorni di musica d’autore italiana in onore dell’artista bolognese, che chiuderà i battenti in concomitanza con il giorno della sua nascita: 4 marzo. ‘A casa di Lucio’, è il titolo dato ai festeggiamenti per Dalla e i suoi fan. Tra gli ospiti anche Ron, Celso valli, Augusto Binelli, Enzo Decaro, Iskra Menarini, Giovanni Caccamo, Caterina Caselli e Dario Ballantini. E intanto nei giorni scorsi è sbarcato al cinema un documentario di Mario Sesti dal titolo ‘Senza Lucio’, in onore dalla figura di Lucio Dalla per ricordare che siamo rimasti orfani di un grandissimo cantautore, uno dei migliori italiani di sempre. In questi tre anni molte iniziative in nome del suo ricordo, tra cui concerti, omaggi discografici e programmi televisivi. Dalla ci ha lasciati con 22 album registrati in studio e 8 dal vivo. Gli ultimi brani inediti: Stella, Sottocasa e Dark Bologna.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche:

Aggiungi un Commento

You must be Logged in to post comment.