Pubblicato il 17 gennaio 2012

Costa Concordia: nessun carburante in mare, intanto sale a 29 il numero dei dispersi

Costa Concordia: nessun carburante in mare, intanto sale a 29 il numero dei dispersi

Il ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, intervenuto nella trasmissione televisiva ‘Porta a Porta’ ha dichiarato che al momento non risulta perdita di carburante: “Per quanto riguarda le chiazze di liquido apparse vicino allo scafo affondato all’isola del Giglio si tratterebbe di fluido oleoso fuoriuscito della nave ma non di carburante. Sulla base degli accertamenti fatti finora non risulta perdita di carburante in mare”. Intanto la prefettura di Grosseto, tramite un comunicato fa sapere che i dispersi non sarebbero 17 come ufficializzato fino a stamattina, ma che si tratterebbe di 29 persone, di cui 25 passeggeri e 4 membri dell’equipaggio. A diramare la comunicazione il comandante generale della Capitaneria di Porto, l’ammiraglio Marco Brusco: “Sembrerebbe che una decina di dispersi siano tedeschi. Sei sono italiani, ci sono alcune zone della nave che devono essere verificate e quindi può esserci ancora un barlume di speranza di ritrovare i passeggeri dispersi”. Bilancio vittime e feriti: al momento il bilancio ufficiale, ma non ancora definitivo, è di sei vittime e 29 dispersi.

costa-concordia-foto-costa-isola-giglio

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche:

Aggiungi un Commento

You must be Logged in to post comment.