Pubblicato il 26 giugno 2012

Europei 2012, Italia – Germania: per Prandelli nessuno è invincibile

Europei 2012, Italia - Germania: per Prandelli nessuno è invincibile

Europei 2012, Italia – Germania: per Prandelli nessuno è invincibile

Il giorno dopo la vittoria degli azzurri ai rigori contro l’Inghilterra che ha portato l’Italia in semifinale contro la Germania negli Europei 2012 in Ucraina e Polonia, parla il ct Cesare Prandelli: “Rivoluzione tattica completata? Siamo solo all’inizio. Ma abbiamo la responsabilità di provarci. In questo momento la differenza la fanno le squadre che alzano la linea difensiva ed hanno il coraggio di giocare. La Germania? Manca tanto per batterla, ma non ci sono squadre invincibili“. “Abbiamo tirato verso la porta 35 volte, 20 nello specchio, fosse sempre così, vinceremmo nove partite su dieci, – dichiara l’allenatore della nazionale italiana – al di là del fatto che il gol non sia arrivato, contro l’Inghilterra. In attacco le scelte che ho fatto sono state all’insegna della continuità del progetto tattico. Se Cassano resta un punto fermo? La partita di ieri era la più difficile per Mario e Antonio, perché difesa e centrocampo avversari avevano le linee molto vicine“. E se qualcuno gli chiede qual’è la formula per vincere, il mister risponde: “Ci sono tanti modi per arrivare al risultato. In questo momento la differenza la fanno le squadre che alzano la linea difensiva ed hanno il coraggio di giocare“.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche:

Aggiungi un Commento

You must be Logged in to post comment.