Pubblicato il 15 settembre 2014

Inzaghi su Milan-Juve: “In una partita secca a San Siro, si può…”

Inzaghi su Milan-Juve: "In una partita secca a San Siro, si può..."

Inzaghi su Milan-Juve: “In una partita secca a San Siro, si può…”

L’allenatore del Milan, Filippo Inzaghi, nel dopo partita della vittoria a Parma, dichiara ai microfoni di Sky Calcio con in studio Ilaria D’Amico, di essere molto felice per la vittoria e per il gruppo straordinario che forma il suo Milan. Dopo due giornate di campionato, SuperPippo, alla sua prima panchina di Serie A, si ritrova in testa alla classifica insieme alla Roma di Garcia e la Juventus di Allegri. Proprio quest’ultima sarà il prossimo avversario in campionato. SuperPippo non sa dovrà potrà arrivare la sua squadra, intanto riesce in un’impresa che al Milan non accadeva dal 2006, ovvero vincere le prime due gare. “Non dobbiamo dimenticarci da dove veniamo – dichiara Inzaghi – per cui credo che stiamo facendo grandissime gare. Il primo tempo ho visto le combinazioni che proviamo durante la settimana fatte con dei gol fantastici, con uno spirito incredibile. E’ vero che con ogni tiro in porta che ci hanno fatto hanno fatto gol, abbiamo avuto qualche disattenzione. Dobbiamo continuare su questo passo, la partita l’abbiamo sempre riaperta noi, però il Milan oggi ha meritato di vincere e su questo ci sono poche discussioni”.

Il Milan può puntare allo scudetto?
Se qualcuno si chiedesse dove può arrivare la squadra rossonera dopo aver battuto Lazio e Parma, e soprattutto se può puntare al titolo già in questa stagione, la risposta ci arriva direttamente da SuperPippo che da un lato non si pone limiti sul campionato in corso anche se ha più volte dichiarato di non dimenticare che il Milan viene da una brutta stagione: “Non so dove potremmo arrivare ma sicuramente daremo sempre il massimo e questo mi rende molto felice ed orgoglioso di allenare questa squadra”.

Sabato prossimo si giocherà Milan-Juventus
La terza giornata di campionato mette di fronte i rossoneri ai bianconeri. Entrambe le squadre si trovano a punteggio pieno, e sabato 20 settembre si giocheranno il primo posto. Una cosa impensabile prima dell’inizio di questa nuova stagione. E per la prima volta dall’esonero, il Milan si ritroverà contro Massimiliano Allegri, attuale tecnico della Juventus. “Giochiamo contro una squadra – afferma SuperPippo – che è fuori dalla nostra portata, però noi dobbiamo cercare di essere il Milan, giochiamo in casa a San Siro, abbiamo gli stessi punti per ora, però non dimentichiamoci che non ha venduto nessuno e che si è rafforzata”. Ma Inzaghi non demorde e lancia un messaggio ai bianconeri dove fa capire chiaramente che il Milan punterà alla vittoria: “Magari alla lunga è una partita impari ma in una partita secca a San Siro davanti alla nostra gente daremo il massimo cercando di colmare il gap tecnico che c’è con altre qualità”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche: