Pubblicato il 24 gennaio 2017

Krònachia, il nuovo romanzo border fantasy di Emanuele Angione

Un “border fantasy” nuovissimo e tutto italiano in cui l’autore racconta l’esistenza umana con la sua fantasia ed immaginazione dando valore all’essere umano come elemento cardine dell’esistenza terrestre

Krònachia, il nuovo romanzo border fantasy di Emanuele Angione

L’eterna lotta tra il bene ed il male, vista come metafora umana del quotidiano, vive attraverso lo scontro tra Elmut e Moude, rispettivamente signori della parte occidentale ed orientale della Pangea conosciuta. Nel contesto dello scontro tra due culture e civiltà, simili e differenti, si muovono figure maschili, femminili, creature umane con il loro sentimenti di amore, odio. Un “border fantasy” nuovissimo e tutto italiano in cui l’autore racconta l’esistenza umana con la sua fantasia ed immaginazione dando valore all’essere umano come elemento cardine dell’esistenza terrestre. Krònachia è emozionante, avvincente, epico, introspettivo, fantastico. Trecento cinquanta pagine di emozioni e sentimenti nelle quali troverai celato anche te stesso, magari scoprirai emozioni e sensazioni che hai vissuto ma non hai mai avuto modo di sentire vive dentro di te… Un libro meraviglioso, metafora dell’esistenza umana che ti farà riflettere.

«Un libro differente – ci spiega l’autore Emanuele Angione – un libro che parla del quotidiano traslato nel più segreto intimo del nostro animo con cui la mente nutre la fantasia e attinge odio, rancore, lealtà, amicizia, amore e sesso e li plasma dando vita a figure fantastiche dolci, leali, ambigue, malvagie che vivono in un libro ma che sono anche dentro di te, nel tuo intimo che rappresentano momenti della tua esistenza magari vissuta; un “border fantasy “ al limite tra l’umano ed il fantastico dove sarà difficile capire quale è il confine di ciò che vivi dentro te e ciò che vorresti immaginare realmente per sentire te stesso». Clicca qui per ordinare il romanzo.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche: