Pubblicato il 28 agosto 2017

Le cure dentali all’estero, la ricerca del risparmio anche nel campo dentale

Le cure dentali all'estero, la ricerca del risparmio anche nel campo dentale

Il mondo della sanità e delle cure in generale, sta ricevendo una serie di cambiamenti notevoli che stanno trasformando molte abitudini consolidate da parte degli stessi pazienti. Non siamo solo di fronte a processi di ‘liberalizzazione’ nell’ambito dell’offerta di cure e trattamenti sanitari, assistiamo anche ad un’offerta di questi servizi che proviene dall’estero, talvolta, da paesi lontani geograficamente, in cui i costi per accedere a trattamenti sanitari di vario tipo sono decisamente più bassi rispetto all’Europa occidentale. Se poi focalizziamo nello specifico l’attenzione sulle cure dentali, ci rendiamo conto che il cosiddetto turismo dentale sta diventando un fenomeno sempre di più diffuso che coinvolge larga parte della popolazione e quindi, differenti strati sociali e culturali, nonché, persone di differente età.

I viaggi dentali. Alla ricerca dell’offerta più bassa
Avete osservato quanta pubblicità di cure dentali all’estero viene continuamente pubblicata sui media on line : portali, siti specializzati, pagine dei motori di ricerca, ecc.? Siamo di fronte a vere e proprie operazioni di marketing che puntano ogni anno ad attrarre centinaia di migliaia di pazienti dentali verso cliniche e strutture situate al di fuori dei paesi dell’Europa Occidentale, in particolare, verso alcune nazioni dell’est Europa che nel corso degli anni hanno sviluppato un vero e proprio modello di business nell’ambito dei trattamenti sanitari.

Turismo dentale nell’est Europa. Come funziona realmente
La formula del turismo sanitario e più nello specifico, quella del turismo dentale, prevede lo spostamento di persone da un paese ad un altro per accedere a cure e trattamenti medici, con l’obiettivo di ottenere risparmi importanti in termini economici. Nel concreto, molte cliniche dentali situate nell’Europa orientale offrono una serie di trattamenti e cura a prezzi low cost, richiamando così molti pazienti dai paesi occidentali. Se poi aggiungiamo che la crisi e le difficoltà economiche spingono sempre più persone a cercare il risparmio in ogni cosa, anche e sopratutto nelle cure dentali che in genere sono assai dispendiose, allora, possiamo capire perché il turismo dentale rappresenta una valida alternativa in molti casi.

Inoltre, la sempre maggior capacità propositiva, in termini marketing e di organizzazione di alcune cliniche dentali straniere, di fatto, rende sempre più efficacie queste proposte di viaggi dentali. Addirittura, alcune cliniche dentali croate giungono in Italia per consentire ai pazienti italiani di essere visitati presso uno studio dentale italiano in cui gli stessi croati effettueranno il preventivo per la cura. Una strategia assai aggressiva che spaventa molto le associazioni dei dentisti italiani.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche: