Pubblicato il 25 gennaio 2012

Merkel: “riforme strutturali che portino alla creazione di piu’ posti di lavoro”

Merkel: riforme strutturali che portino alla creazione di piu' posti di lavoro

Merkel: “riforme strutturali che portino alla creazione di piu’ posti di lavoro”

Angela Merkel all’Annual meeting mondiale 2012 del forum sull’economia, ha parlato della situazione europea dichiarando che “l’Europa ha bisogno non solo di misure di austerità, ci vogliono anche riforme strutturali che portino alla creazione di più posti di lavoro”. La Cancelliera tedesca ha continuato il discorso affermando che in questo momento non siamo pronti ad essere più europei: “dobbiamo far funzionare l’euro e per questo è necessario dare più competenze all’Europa”. Qualche parola la spende anche per la situazione economica della Germania: “Il fatto che la Germania sia l’economia più forte dell’Europa non deve voler dire che può fare quello che le pare o che non vuole esporsi. Se il mercato davvero ci attacca non saremo in grado di sopravvivere, quello che abbiamo mostrato è che siamo in grado di mostrare solidarietà”.

Secondo la Merkel “in Portogallo, Irlanda, Grecia, in Spagna e Italia è stato fatto molto di più che in passato. Anche se il 2008-2009 ha mostrato l’interdipendenza dell’economia del globo, tuttavia non siamo riusciti a finalizzare il Doha round per la liberalizzazione del commercio e ci sono crescenti segnali di protezionismo che aumenta invece di calare”. “Dobbiamo abituarci a una Commissione europea che diventi sempre più una sorta di governo. Non voglio creare problemi diplomatici ma spero che tutti i paesi europei entrino nell’area euro”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche:

Aggiungi un Commento

You must be Logged in to post comment.