Pubblicato il 9 novembre 2014

Paziente scompare al Santa Lucia di Roma, ricerche in tutta la zona

Paziente scompare al Santa Lucia di Roma, ricerche in tutta la zona

Da giovedì pomeriggio non si hanno più notizie di Riccardo Pazzagli, 55 anni, meccanico originario di Volterra (Pi), misteriosamente scomparso dalla sua stanza di degenza presso il centro di riabilitazione Santa Lucia di Roma, nel quartiere Ardeatino. L’uomo, che possiede un’officina per auto a Volterra in viale Cesare Battisti, è sparito in un lampo senza lasciare tracce di sè, facendo comprensibilmente preoccupare tutti i familiari. L’allarme è stato lanciato su Facebook dalla figlia di Pazzagli, Lavinia, insieme con la madre. E per tutta la giornata di venerdì la polizia e i carabinieri, unitamente ai vigili del fuoco, hanno cercato il cinquantenne dentro e fuori la struttura sanitaria, setacciando tutta la zona. La notizia della sparizione è stata data dal quotidiano “Il Tirreno”; Pazzagli, al momento della scomparsa, indossava una tuta blu della Puma, una maglietta a mezze maniche blu con profili turchesi e la scritta “Navigare Sport”, e un paio di pantofole nere di pile. “Vi chiedo aiuto – ha scritto la figlia su Facebook – è una persona che soffre di gravi disturbi della memoria e dell’orientamento”. Fino al primo pomeriggio di giovedì scorso, Pazzagli era nella sua camera del centro Santa Lucia, insieme con la moglie Etichetta Lupi, che lavora in un ristorante di una cittadina in provincia di Pisa; sembrava tranquillo. Poi è sparito. Pazzagli è conosciuto e molto benvoluto nella comunità volterrana; qualche mese fa, dopo la frana che ha devastato il centro di Volterra, l’uomo aveva organizzato con il figlio Leonardo un’iniziativa per devolvere parte dei guadagni dell’officina per i lavori di ricostruzione. E’ anche volontario della Croce Rossa.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche:

Aggiungi un Commento

You must be Logged in to post comment.