Pubblicato il 5 marzo 2015

Striscia la Notizia svela il vincitore di Masterchef 4, Sky si infuria

Striscia la Notizia svela il vincitore di Masterchef 4, Sky si infuria

Il Tg satirico più famoso della TV italiana, “Striscia la Notizia”, nella puntata di martedì scorso ha rivelato attraverso un vero e proprio scoop, che il vincitore di Masterchef Italia 4, programma culinario in onda su Sky Uno HD, sarebbe Stefano. La finale andrà in scena questa sera, ma a questo punto rischia di essere rovinata se dovesse risultare vera la classifica dei primi tre data da Striscia. Inoltre in una puntata precedente l’inviato Max Laudadio aveva “beccato” uno dei concorrenti, Nicolò, lavorare ancor prima della messa in onda della finale, per un ristorante di uno dei giudici, Carlo Cracco. Non solo, pare che sempre Nicolò abbia lavorato per più di un anno per un noto ristorante milanese; tutto ciò è vietato dal regolamento Masterchef che prevede solo cuochi provetti e non professionisti. Insomma un polverone grandissimo quello alzato da “Striscia la Notizia” che ha portato su tutte le furie Sky che attraverso una nota ha riferito: «Prendiamo atto che Striscia la notizia ha scelto di anticipare il possibile finale di Masterchef, due giorni prima della messa in onda dell’ultima puntata su Sky Uno. Questa anticipazione è stata promossa con spot, annunci stampa e sui social media, per essere sicuri che non passasse inosservata e immaginiamo per trainare ascolti al programma. Nel servizio del tg satirico sono anche state fatte affermazioni false su uno dei finalisti del programma, che sono apparse il tentativo di giustificare la scelta di fare spoiler». Tutto questo «rischia di aprire una porta sino ad oggi tenuta chiusa da tutti gli operatori dei media in Italia e all’estero».

«Al di là degli aspetti formali che in queste ore sono valutati dal nostro ufficio legale e da quello di Magnolia che per noi produce Masterchef, quanto accaduto potrebbe rendere impossibile, da domani, organizzare in Italia anteprime di film, presentazioni di fiction, di libri, di spettacoli teatrali, perché il finale degli stessi rischierebbe di essere costantemente rivelato sui quotidiani, sui tg, sui blog, prima che il pubblico possa vederli, leggerli, appassionarsi, divertirsi ed emozionarsi con il frutto del lavoro intellettuale di autori, scrittori, registi, attori». Ma Sky alla fine tiene a rassicurare che quella porta continueranno a tenerla chiusa, «perché crediamo che il rispetto per il pubblico così come per chi per mesi ha lavorato ad un prodotto culturale – sia anche un talent show di intrattenimento – sia e resti la cosa più importante».

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche:

Aggiungi un Commento

You must be Logged in to post comment.