Pubblicato il 20 febbraio 2017

Virus, secondo una ricerca sono più pericolosi al mattino per l’uomo

I virus sono più pericolosi al mattino per l’uomo: è questo il risultato di una ricerca condotta da alcuni ricercatori dell’Università di Cambridge

Virus, secondo una ricerca sono più pericolosi al mattino per l'uomo

Una ricerca universitaria a rivelato che i virus sono più pericolosi per gli esseri umani se attaccano il corpo nelle prime ore del mattino. La ricerca, condotta dall’Università di Cambridge ha portato alla luce dunque che i virus sono dieci volte più pericolosi se colpiscono l’organismo nelle prime ore del giorno, un fatto spiegato dagli scienziati con le dinamiche dell’orologio interno dell’uomo. Quelle stesse dinamiche che fanno sì che un corpo umano sia più vulnerabile se sotto stress a causa dei turni lavorativi notturni. Il dottor Akhilesh Reddy, uno degli autori dello studio, ha dichiarato che “c’è una grande differenza al mattino, anche una piccola infezione può propagarsi molto più velocemente. Durante un’epidemia, stare a casa durante il giorno potrebbe salvare molte vite umane”.

Una notizia che per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è importante nella lotta a fermare le epidemie, magari con una programmazione delle attività umane che privilegi i pomeriggi e le sere e che tenga tutti a riposo al mattino.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche:

Aggiungi un Commento

You must be Logged in to post comment.