Pubblicato il 18 febbraio 2012

Costa Concordia: nessun allarme, la nave è al momento stabile

Costa Concordia: nessun allarme, la nave è al momento stabile

Costa Concordia: nessun allarme, la nave è al momento stabile

Il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli, ha voluto tranquillizzare sullo stato della Costa Concordia che dallo scorso 13 gennaio, giorno del naufragio, è adagiata sul fondale della costa del Giglio. Per alcuni la nave potrebbe sprofondare nei fondali nel giro di una settimana. Proprio a loro, Gabrielli ha voluto dare la sua risposta positiva per tranquillizzare sullo stato sull’ancoraggio, soprattutto agli abitanti dell’isola del Giglio, preoccupati per la situazione: “Non c’è nessun tipo di allarme sull’ancoraggio della nave Costa Concordia“.

Costa Concordia

Per quanto riguarda il video mostrato in esclusiva dal TG 5, il capo della protezione civile ha dichiarato: “quello mostrato dal video è un punto di appoggio, ma è ancora da verificare se sia il solo o se ce ne siano altri” “al momento, una interpretazione allarmistica di quanto registrato non trova rispondenza nei dati in possesso della struttura“.

Intanto ad un mese dalla tragedia sono ancora 15 i dispersi; i Vigili del Fuoco e la Marina Militare faranno a giorni una perlustrazione sul ponte 4 della Nave Concordia dove si presume possano trovarsi i corpi. Mentre per quanto riguarda le operazioni di prelievo del carburante, iniziate domenica scorsa, una nota informa che al momento sono stati svuotati circa 1000 metri cubi da quattro dei sei serbatoi di prua.

Leggi anche: