Pubblicato il 22 febbraio 2012

Costa Concordia: trovati otto corpi, uno è della piccola Dayana

Costa Concordia: trovati otto corpi, uno è della piccola Dayana

Costa Concordia: trovati otto corpi, uno è della piccola Dayana

I sommozzatori hanno individuato in data odierna otto corpi nella nave Costa Concordia, naufragata la scorso 13 gennaio nella costa dell’Isola del Giglio. Tre sono stati recuperati, di cui una purtroppo è la piccola Dayana Arlotti di cinque anni. Con gli otto cadaveri trovati, il numero delle vittime del naufragio sale a 25. Rimangono ancora sette le persone sull’elenco dei dispersi.
L’avvocato di Susy Albertini, madre della piccola, ha commentato così la notizia del ritrovamento del corpo: “Quando non c’erano notizie si attendeva questo giorno, ma ora che ci siamo si vorrebbe tornare indietro. La speranza di ritrovare Dayana era un miraggio, ma la notizia di oggi è un macigno che una mamma non potrà mai levare”. Il legale fa sapere inoltre che “per quanto riguarda la madre e i nonni della piccola Dayana, depositeremo una nomina personale per poter essere dentro il procedimento penale“.

Intanto sull’elenco degli indagati si vanno ad aggiungere, ai nomi del comandante Francesco Schettino e del primo ufficiale di plancia Ciro Ambrosio, altre quattro persone: si tratterebbe degli ufficiali che la sera dell’impatto della Concordia con gli scogli dell’Isola del Giglio, si trovavano in plancia di comando.

Leggi anche: