Pubblicato il 14 novembre 2018

Quanto costa un chilo di arance?

Quanto costa un chilo di arance?

La domanda “quanto costa un chilo di arance” potrebbe sembrare banale o dalla risposta ben nota, sia se osserviamo i dati sui prezzi arance ingrosso, sia se ci focalizziamo su quelli al dettaglio. O, per lo meno, potrebbe esser così se ci riferiamo al nostro mercato locale o, magari, a quello italiano. Ma vi siete mai domandati quale sia il costo di un chilo di arance nel resto del mondo? Per poterlo scoprire, possiamo innanzitutto riferirci alle rilevazioni di Numbeo, che elegge Paese più caro al mondo per un chilo di arance la Corea del Sud, con un prezzo di 4,63 euro, poco davanti al Giappone (4,30 euro) e agli Stati Uniti (3,41 euro). Questa, in sintesi, la top ten per maggiore onerosità del costo di un chilo di arance:

  1. Corea del Sud – 4.63 euro
  2. Giappone – 4.30 euro
  3. Stati Uniti – 3.41 euro
  4. Svizzera – 2.93 euro
  5. Canada – 2.58 euro
  6. Porto Rico – 2.56 euro
  7. Danimarca – 2.51 euro
  8. Norvegia – 2.47 euro
  9. Panama – 2.44 euro
  10. Islanda – 2.43 euro

E l’Italia? Il nostro Paese è, fortunatamente, un po’ più giù, in 27ma posizione, con un costo medio per un kg di arance pari a 1,70 euro.

Limitandoci ai Paesi europei, oltre a quelli già accennati, hanno un costo per kg di arance maggiore:

  • Germania – 2.30 euro
  • Austria – 2.28 euro
  • Svezia – 2.16 euro
  • Malta – 2.11 euro
  • Francia – 2.11 euro
  • Belgio – 2.02 euro
  • Malesia – 1.99 euro
  • Irlanda – 1.89 euro
  • Regno Unito – 1.85 euro
  • Finlandia – 1.78 euro

Di contro, ancora in riferimento al solo vecchio Continente, hanno un prezzo inferiore per kg di arance i seguenti:

  • Olanda – 1.51 euro
  • Lettonia – 1.49 euro
  • Slovacchia – 1.43 euro
  • Slovenia – 1.42 euro
  • Repubblica Ceca – 1.33 euro
  • Estonia – 1.33 euro
  • Croazia – 1.29 euro
  • Moldavia – 1.27 euro
  • Lituania – 1.26 euro
  • Azerbaijan – 1.25 euro
  • Spagna – 1.22 euro
  • Cipro – 1.19 euro
  • Portogallo – 1.17 euro
  • Ungheria – 1.12 euro
  • Georgia – 1.09 euro
  • Bosnia – 1.06 euro
  • Bulgaria – 1.06 euro
  • Polonia – 1.05 euro
  • Serbia – 1.01 euro

Il prezzo scende invece sotto quota 1 euro al kg di arance per Ucraina (0.99 euro), Romania (0.98 euro), Grecia (0,97 euro), Albania (0.94 euro).

A livello globale, il costo più basso per un kg di arance si trova in Egitto, con un prezzo di soli 0,34 euro. Generalmente, sono i mercati nordafricani a poter garantire un costo per arance inferiore al kg, con il Marocco e la Tunisia che vantano un prezzo intorno a 0,50 euro per kg.

Insomma, forse non sarà un quadro attendibile del costo della vita in tutto il mondo, ma è sicuramente una panoramica piuttosto vasta dei costi al dettaglio e, probabilmente, anche sufficiente a giustificare i flussi di import / export di questo prelibato agrume.

Leggi anche: