Pubblicato il 26 ottobre 2012

Elsa Fornero: “Mi accusano di essere senza cuore…”

Elsa Fornero: "Mi accusano di essere senza cuore..."

Elsa Fornero: “Mi accusano di essere senza cuore…”

Il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, e’ intervenuta al convegno dei Giovani Imprenditori di Confindustria, dichiarando: “Mi accusano di essere senza cuore ma non e’ cosi’: dobbiamo guardare a chi ha poche speranze. Ai giovani e alle donne delle regioni meridionali. Dobbiamo guardare a tutto il Paese, ma soprattutto a queste categorie alle quali dobbiamo restituire speranza”. “Contenta non e’ il termine sono una persona a cui e’ stato insegnato il senso del dovere”. “Riforme, riforme e ancora riforme. Di questo l’Italia ha bisogno. Abbiamo cominciato e di certo e non abbiamo ancora finito” ha detto il ministro. “Il Governo e’ stato chiamato con dei compiti molto chiari: allontanare una possibile crisi finanziaria che incombeva e che avrebbe travolto il Paese mettendo a rischio l’intero sistema dei pagamenti”. “La riforma ha punti buoni, ma non e’ perfetta”. “Le riforme sociali diventano buone per come vengono recepite nella societa’ e dagli operatori che devono applicarle. Il recepimento richiede dunque un ruolo sinergico di tutti gli operatori” e in questo il ministro “conta molto sull’aiuto che puo’ venire dagli avvocati giuslavoristi italiani per esaminare cosa della riforma puo’ funzionare e cosa no”. “La riforma ha due finalita’: rendere il mercato del lavoro piu’ inclusivo e piu’ dinamico”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche:

Aggiungi un Commento

You must be Logged in to post comment.