Pubblicato il 25 novembre 2014

Gabriele Muccino twitta al fratello Silvio, lui non risponde

Gabriele Muccino twitta al fratello Silvio, lui non risponde

Continua lo “scontro” tra Gabriele e Silvio Muccino e purtroppo sembra non trovare una fine. L’ultima volta che i due fratelli si erano “parlati” via social network risale al giugno 2013 ma la cosa non finì nel migliore dei modi tanto che si arrivò alla querele del fratello minore, risentito del pensiero del regista de L’ultimo bacio, che lui fosse un burattino nelle mani della scrittrice e sceneggiatrice, Carla Vangelista. Adesso a ridosso della prossima uscita cinematografica di Silvio Muccino, dal titolo Le leggi del desiderio che torna dopo quattro anni di distanza da Un altro mondo, Gabriele ha deciso di approfittarne e lanciare dei tweet al fratello: “Fa un film su chi manipola le coscienze! – twitta Muccino senior – E chi meglio di lui, manipolato da 10 anni, conosce il tema che racconta!”. E ancora: “Il tuo film è di una signora che ti gestisce, come un ventriloquo il suo pupazzo, da un tempo ormai irreversibilmente lontano. Sono sette anni che non mi parli senza ragione. Nelle interviste che rilasci, non mentire o millantare più. La famiglia è sacra”. “Eri un grande attore e un grandissimo fratello. Ora i tuoi occhi sono opachi… è forse ora di guardarsi allo specchio”. “Uso Twitter perché alle mie email hai risposto minacciando via legale per tenermi a distanza. Quale distanza puoi mai colmare? Evita di difenderti facendo un nuovo lancio di agenzia per ricoprire di fango la nostra famiglia”. “Se solo mi avessi incontrato una volta in questi ultimi 7 anni, forse avresti saputo spiegarmi cosa è mai successo tra noi”. “Ti auguro il meglio col tuo film, ma non farmi mai più leggere lanci di agenzie e interviste che infangano i nostri anziani genitori”. Questa la serie di tweet del regista de La ricerca della felicità, alla fine cancellati (con pentimento per averli pubblicati e alimentato il gossip) e sostituiti dal seguente: “Il gossip è il nettare degli uomini. Io l’ho alimentato, me ne pento, mai avrei dovuto rispondere pubblicamente a pubbliche accuse fraterne”.

Questa volta, o almeno per il momento, Silvio Muccino ha deciso di non rispondere al fratello. Silenzio anche da parte di Carla Vancelista anche se messa in causa da alcune testate online che riportavano come risposta al regista, un messaggio twitter della scrittrice del 2011. E adesso tutti i fan di entrambi i fratelli si augurano che questo sia solo l’ultimo “scontro” prima della riappacificazione.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche:

Aggiungi un Commento

You must be Logged in to post comment.