Pubblicato il 16 giugno 2016

Italia-Svezia, conferenza stampa dei due ct: Conte annuncia che non ci sarà turnover

A meno di 24 ore della seconda partita dell’Italia agli Europei 2016 in Francia, la conferenza stampa dei due allenatori, Antonio Conte ed Erik Hamren con quest’ultimo che afferma di aver “studiato l’Italia fin da martedì e di avere tutte le intenzioni di vincere”. Il ct azzurro annuncia che non ci saranno stravolgimenti di formazione

Italia-Svezia, conferenza stampa dei due ct: Conte annuncia che non ci sarà turnover

Dopo la vittoria contro il Belgio per 2-0, domani alle ore 15 a Tolosa Italia-Svezia, la seconda partita degli azzurri valida per gli Europei 2016. L’allenatore della Nazionale svedese, Erik Hamren nella conferenza stampa della vigilia del match, ha detto che “l’Italia è più forte dell’Irlanda e non è una squadra difensiva”. Sostiene inoltre di aver “studiato l’Italia fin da martedì e di avere tutte le intenzioni di vincere, perché non bisogna fare calcoli e la classifica ora non va guardata”. “Sì, per 24 ore siamo stati abbastanza delusi, dopo il match del debutto, ma in tornei come un Europeo bisogna riprendersi e ripartire in fretta. Le voci sul futuro di Ibrahimovic? I discorsi di mercato non ci influenzano, siamo abituati, fanno parte del calcio. D’altra parte, chi gioca in nazionale è pagato dai club, è normale che i due mondi non possano essere separati. Il gol che Zlatan segnò all’Italia nel 2004 è uno stimolo, un ricordo che può aiutarci a far bene in campo”. “Dobbiamo stare attenti agli inserimenti, abbiamo visto come è nato il primo gol dell’Italia col Belgio. Noi giochiamo diversamente, ma servirà equilibrio, soprattutto in mezzo al campo, dove rischiamo di trovarci in inferiorità numerica, se non ci muoviamo come una squadra. Cercheremo, comunque, di essere aggressivi e pressare alto, poi agli attaccanti servirà il cinismo necessario per concretizzare le occasioni. Dobbiamo pensare più a noi stessi che all’avversario. Siamo la squadra che ha corso meno di tutte nel primo match? Correre è importante, ma va fatto con intelligenza”.

Antonio Conte: “Niente turnover”
“Ho ragazzi determinati e vogliosi di fare bene. Una partita non cambia il loro atteggiamento: contro il Belgio abbiamo fatto bene, ma non abbiamo fatto ancora nulla. Piedi per terra”. “Il nostro primo obiettivo che è quello di arrivare agli ottavi”. “Bisogna attaccare la squadra in toto. Poi ci sono diverse situazioni che vanno analizzate come Ibrahimovic, Guidetti, i calci da fermo. Valutiamo le situazioni da squadra e poi estrapoliamo i singoli elementi per limitare i loro pregi e far risaltare i loro difetti”. “Abbiamo giocato solo una partita, abbiamo avuto tempo per recuperare ed allenarci. Sicuramente farò delle valutazioni fino a domani mattina utilizzando alcuni parametri. Però ripeto: abbiamo giocato solo una partita, mi sembra eccessivo parlare di gente stanca. Ci siamo preparati per disputare una partita ogni quattro giorni. Farò delle valutazioni però non penso di fare grandi cambiamenti”.

Italia-Svezia: le quote
Per le quote prendiamo come riferimento quelle offerte da Netbet scommesse. La vittoria dell’Italia è quotata a 1.75, il pareggio a 3.04, mentre la vittoria della Svezia è quotata a 4.35.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche:

Aggiungi un Commento

You must be Logged in to post comment.