Pubblicato il 6 gennaio 2012

Mario Monti da Parigi: “Nel 2020 i paesi del Bric saranno tutti davanti all’Europa”

Mario Monti da Parigi: "Nel 2020 i paesi del Bric saranno tutti davanti all'Europa"

Il presidente del Consiglio, Mario Monti, dopo aver pranzato con il primo ministro francese Francois Fillon, ha ribadito la volontà di varare nuove misure nei prossimi due mesi. Inoltre, spiega il premier “nel 2020 i paesi del Bric, ovvero Brasile, Russia, India e Cina, saranno tutti davanti all’Europa. Noi viviamo in un Mondo dove gli equilibri stanno cambiando e alcuni autori parlano di declino dell’Europa”. Monti afferma che “l’Unione deve spingere per una maggiore integrazione e accrescere la sua «produttività e la crescita per trovare uno spazio adeguato nel nuovo equilibrio del Mondo.

“L’Europa è sempre stata capace di trasformare le difficoltà in momenti di sviluppo, un alpinista che cammina su un crinale molto, molto pericoloso ma che gli permetterebbe di raggiungere una meta dove la aspetta una maggiore competitività, una maggiore capacità di crescere, una maggiore fiducia in se stessa e una funzione garbata di indirizzo anche alle altre parti del mondo che solo il peso della sua storia può darle”.

Conclude il Presidente dichiarando che “il rischio principale di questa crisi è la nascita e lo sviluppo di una incomprensione di fondo tra gli Stati membri della Ue e il ritorno di pregiudizi tra nord e sud dell’Europa, tra vecchi e nuovi Stati membri”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche:

Aggiungi un Commento

You must be Logged in to post comment.