Pubblicato il 12 settembre 2014
Tv a cura di Alessia Onorati

Mike Tyson in tv a Toronto si scaglia contro il conduttore

Mike Tyson in tv a Toronto si scaglia contro il conduttore

Mike Tyson è uno dei pesi massimi più temuti a livello internazionale e di certo l’episodio accorso presso la tv canadese avrà senza dubbio fatto tremare il conduttore che lo ha fatto imbestialire. Invitato a Toronto per sostenere la carica a sindaco di Rob Ford, il conduttore Nathan Downer che non ha senz’altro peli sulla lingua, ha chiesto blandamente al campione di box se non temesse che la campagna elettorale dell’aspirante sindaco potesse essere in qualche modo denigrata dal fatto che proprio lui, Mike Tyson, condannato per stupro, ne fosse un sostenitore. Con professionalità giornalistica e un piglio piuttosto zen, il giornalista ha atteso la risposta di Tyson che all’inizio ha cercato di rimanere calmo ma poi è letteralmente sbottato. Il giornalista si riferiva infatti alla condanna dell’ex pugile per stupro avvenuta nel 1991 per cui il campione di box ha dovuto scontare ben 6 anni di carcere. Se all’inizio Tyson ha bofonchiato qualcosa su accuse denigratorie, alla fine, probabilmente preso alla sprovvista da tanta ostentata sincerità non ce l’ha fatta ed è andato in escandescenza.

E al placido giornalista ha risposto a tono: “E’ così interessante il fatto che tu sembri un bravo ragazzo, ma in realtà sei un pezzo di m…” arricchendo il vocabolario di insulti con quelli più coloriti che potesse trovare. Allibito il giornalista è rimasto calmo anche se probabilmente per un attimo ha temuto davvero per il peggio. Successivamente, ripresosi dall’accaduto, ha pubblicato su Twitter un messaggio pacificatore: “Nessun rancore verso Mike Tyson. Si è scagliato contro di me e va bene così. Non la prendo sul personale”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su mi piace:

Leggi anche: